facebooktwitterinstagramtelegram-planepinterest

Ricetta focaccia agli spinaci con olive taggiasche

Ci sono ricette del cuore, sono quelle che si tramandano di madre in figlia e che ogni volta che vengono cucinate riportano indietro nel tempo, dove da bambine aiutavamo in cucina con quei piccoli compiti marginali ma che per noi erano importantissimi; sono quelle ricette che ci hanno fatto innamorare della cucina, dei profumi e dei sapori, degli accostamenti a volte anche un po’ azzardati ma in fondo piacciono tanto. Le ricette del cuore o del riciclo creativo, o salvadispensa, quando si usa quello che c’è in cucina. Ecco, la ricetta focaccia agli spinaci è un po’ così… un amarcord che oggi voglio condividere con voi, sebbene io abbia portato nel tempo, alcune modifiche che non inficiano il sapore ma anzi, lo esaltano. Pronte?

Cosa ci serve per la focaccia agli spinaci con olive taggiasche

  • 300 gr di spinaci
  • 200 ml di acqua di cottura degli spinaci
  • 500 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito per salati
  • 1 cucchiaino di miele di acacia
  • 2 cucchiai di olive taggiasche denocciolate
  • 50 ml di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale

Come preparare la focaccia agli spinaci con olive taggiasche

Partiamo dalla bollitura degli spinaci, una volta cotti scolateli bene ma senza strizzarli e tenete da parte 200 ml della loro acqua, versate gli spinaci cotti in un frullatore insieme all’olio evo e al sale, mixate fino ad ottenere una crema fluida e mettetela da parte. Prepariamo il lievitino mescolando la metà dell’acqua di cottura degli spinaci con la bustina di lievito per salati e il miele, mescoliamo bene e copriamo con la pellicola alimentare.

In qualche minuto si formeranno delle bolle, è il momento di versare tutto in una ciotola insieme alla farina 00 che mescoleremo bene, non abbiate timore se notate che il composto sarà sabbioso, quando aggiungeremo gli spinaci frullati si amalgamerà tutto.

A questo punto aggiungiamo gli spinaci frullati e mescoliamo prima con una forchetta e poi impastiamo con le mani leggermente unte, questo perché il composto sarà molto morbido e appiccicoso, è normale. Lavoriamo l’impasto per qualche minuto fino a che otterremo un panetto liscio e appena appiccicoso, oliamo leggermente una ciotola, adagiamoci il panetto e chiudiamo con pellicola alimentare e copriamo con un canovaccio di cotone.

Lasciamo lievitare per un’ora, anche due se abbiamo tempo, poi prendiamo un foglio di carta da forno versiamoci il panetto dopo averlo leggermente unto con olio evo, stendiamolo usando le mani, con dolcezza dandogli una forma regolare, rotonda o quadrata e di nuovo, lasciamo riposare almeno 30 minuti la nostra focaccia agli spinaci con olive taggiasche coperta con un canovaccio, così facendo daremo modo all’impasto di lievitare ancora un po’ a tutto vantaggio della leggerezza finale del prodotto.

Passato il tempo, accendiamo il forno, portiamolo a 200° e nel frattempo pratichiamo i famosi fossetti nella focaccia agli spinaci, in cui adageremo le olive taggiasche denocciolate, prepariamo una salamoia con 3 cucchiai di olio evo e 3 cucchiai di acqua e spennelliamo la focaccia agli spinaci, aggiungiamo un po’ di sale grosso e inforniamo a 200° per circa 20 minuti, sforniamo e lasciamo intiepidire.

Come abbinare la ricetta focaccia agli spinaci con olive taggiasche

La focaccia agli spinaci è ottima semplice, tagliata a piccoli quadrotti ma possiamo imbottirla aggiungendo una frittata con uova e parmigiano. Un connubio goloso è mortadella con pistacchi e squacquerone; la mortadella sapida e lo squacquerone cremoso sono irresistibili insieme alla focaccia agli spinaci.

Un’idea alternativa e particolare? Provate ad abbinare piccole focaccine agli spinaci con gorgonzola piccante, fettine di pere sottilissime e qualche noce spezzettata, e che dire di farcire la focaccia agli spinaci con salmone affumicato e zucchine grigliate?

E infine, ma sappiate che il limite è solo la fantasia, provate l’accoppiata focaccia agli spinaci con zucchine grigliate e pesto, la mia passione per la Liguria salta fuori in quasi ogni ricetta, ma che ci volete fare! Provate queste idee e fatemi sapere se ne avete una preferita!

Se scegliamo di degustare la focaccia agli spinaci in purezza, da sola, serviamola con del vino rosso fermo come il Dolcetto D’Alba Doc  o un Nebbiolo delle Langhe Doc, oppure il Rossese di Dolceacqua Doc o il Buttafuoco Doc.

 

Di
Tags: , ,