facebooktwitterinstagramtelegram-planepinterest

Homewear in primavera: come mi vesto per stare in casa

Dopo aver scoperto lo stile Cozy perfetto anche per la primavera 2018 entriamo nello spirito hygge e continuiamo a parlare di trend con quello homewear per la primavera: come mi vesto per stare in casa? Se in inverno tendiamo a coprirci per il freddo in primavera è fondamentale essere pronte agli sbalzi di temperatura, anche al chiuso ed è per questo importante vestirsi a strati. benetton catalogo 2018 pantaloni

Continua a leggere

Saldi 2018: acquisti ora e usi in primavera

Quale miglior modo di risparmiare se non investire nei saldi e in modo particolare nei saldi Zara 2018 e i saldi H&M 2018 per rinnovare il proprio guardaroba seguendo le tendenze della primavera. Acquistare risparmiando capi che saranno ancora di tendenza per la prossima stagione è possibile, seguite la nostra mini guida!

Il primo punto da chiarire è scoprire quali saranno i trend irrinunciabili che segneranno la prossima stagione primaverile e a quel punto… via allo shopping! Come per ogni stagione saranno tantissimi i trend, vi consiglio prima di buttarvi nello shopping di chiarirvi le idee su 2/3 trend che amerete e che vorrete sfoggiare e da quel punto partire per fare acquisti consapevoli e senza sensi di colpa. esprit collezione 2018

  • COLORI: rosso e tonalità pastello sono un vero must have, una fortuna che siano di tendenza in inverno e saranno perfetti anche per la prossima primavera
  • ABITI EFFETTO LINGERIE – un trend che o si ama o si odia, scegliete abiti sottoveste o top in seta da utilizzare come sottogiacca, look perfetti per gli aperitivi dopo il lavoro
  • CROP TOP – ancora pancia in vista in passerella, ecco quindi che potrete scegliere tra maglioncini corti in cotone effetto flashdance come abbiamo visto anche in inverno. Ne trovate in commercio di davvero economici
  • TENDENZA JAPAN – si vola verso oriente in primavera, sì al kimono e a cardigan che richiamano le atmosfere orientali
  • BLAZER MANIA – in tantissimi colori vivaci, saranno perfetti per l’ufficio ma anche per il tempo libero
  • ABITI A FIORI – una fortuna che la stampa floreale sia andata di moda anche in inverno, scegliendo modelli fluidi e leggeri sarà possibile indossarli anche in primavera
  • ANNI SETTANTA – il trend hippie torna ancora una volta, abiti lunghi e pantaloni palazzo sono i capi che cercate per interpretare questo trend
  • DENIM MANIA – torna come ogni anno in primavera, scegliete diversi modelli che vi staranno bene
  • COZY STYLE – lo stile cozy potrete ricrearlo scegliendo capi confortevoli e comodi

 

Cozy Style: cos’è e come copiarlo

Lo stile Cozy lo abbiamo visto in autunno ma è proprio in queste giornate di fine inverno ed inizio primavera che farà il boom, di cosa si tratta? Questo stile comfort si abbina alla perfezione ai trend “hygge” e “Lagom” che abbiamo visto in queste stagioni ed è perfetto per chi ama fare maratone Netflix o leggere libri sul divano senza restare in pigiama. Chi ha detto che restare a casa significa indossare pigiamoni senza stile ha sbagliato, lo stile Cozy vi permetterà di essere alla moda ma comodissime e anche femminili. stile cozy: abbigliamento casaContinua a leggere

Il make-up per pelli sensibili

Se siete soggette ad irritazioni, rossori, eczemi e secchezza potreste avere una pelle sensibile: si mostra intollerante a molti degli agenti esterni con cui entra in contatto manifestando attraverso questo genere di reazioni il proprio malessere. Saponi, creme, makeup, tessuti, raggi UV, cambiamenti climatici sono tutti  potenziali fattori scatenanti di uno sfogo. Per questo è fondamentale prendersi cura della pelle sensibile nel modo più appropriato. 

Quali prodotti utilizzare per il trucco di una pelle sensibile

Per prima cosa quando si ha una pelle sensibile è necessario orientarsi su prodotti ad hoc, tanto per la detersione e la pulizia del viso quanto per il make-up. I fastidi che possono essere provocati dalla scelta di cosmetici sbagliati si potrebbero infatti tradurre in sfoghi cutanei poco piacevoli. Per una base make-up perfetta si può puntare su una crema colorata che contribuisca ad omogeneizzare l’incarnato. Si può quindi optare per una BB cream, specifica per pelli sensibili come quella di Lichtena. Un cosmetico così, arricchito con un filtro anti-raggi UV al fine schermare la pelle e garantire una difesa potenziata, riesce a proteggere le pelli sensibili dall’aggressione dei raggi nocivi del sole. È quindi perfetto per chi soffre di pelle molto sensibile! Per il maquillage degli occhi, invece, sono preferibili gli ombretti dalla tessiture liquida, in modo da idratare le palpebre. Anche per le labbra è consigliabile puntare su un prodotto a forte capacità idratante, come un balsamo arricchito a base del prodigioso burro di karitè, che può essere usato da solo o diventare la base perfetta per l’applicazione di un rossetto, rigorosamente privo di conservanti e pigmenti allergizzanti.

Pelli sensibili: ecco cosa evitare

Acquistare dei prodotti adatti è il primo fondamentale passo per prendersi cura della pelle sensibile. Come seconda cosa è necessario adottare dei sane buone abitudini. Meglio non prestare mai i propri cosmetici, devono essere considerati qualcosa di personale: chi ha la pelle sensibile infatti è più soggetta ad essere contagiata da fastidi di natura batterica, come la congiuntivite. Per lo stesso motivo le confezioni dei trucchi devo essere conservate in un luogo fresco e asciutto (quindi il bagno non è il posto migliore dove conservarli, meglio tenere la trousse in camera da letto) e sempre accuratamente richiuse, diversamente la proliferazione dei batteri è garantita. Detergere, pennelli, spugnette ed applicatori per il trucco vari con appositi saponi. Ultimo, ma non ultimo, testare i nuovi prodotti ed evitare di iniziare ad utilizzare più cosmetici nuovi nello stesso periodo; queste pratiche consentono di valutare la reazione della pelle a ciascun prodotto ed evitare sgradevoli disagi.