facebook-ftwitterinstagramtelegram-planepinterest-p

L’acido ialuronico è il nuovo elisir di bellezza femminile

L’acido ialuronico è un autentico elisir di giovinezza per tutte le donne. Esso svolge una funzione importantissima a livello estetico poiché protegge e nutre la pelle trattenendo e rilasciando i liquidi fondamentali per la sua idratazione in profondità. L’acido ialuronico, come spiegato da Eucerin, viene prodotto naturalmente dal corpo umano ed è presente ovunque serva elasticità, come nei tessuti connettivi e nelle cartilagini. Con il passare del tempo, però, la quantità di acido ialuronico presente nella pelle diminuisce e comincia a logorarsi. In questi casi occorre intervenire dall’esterno per ripristinare la giusta dose di acido ialuronico. Esso, infatti, è estremamente efficace per prevenire l’invecchiamento della pelle e mantenerla sana. Vediamo quali sono le sue proprietà e come utilizzarlo.

Le proprietà di questa sostanza miracolosa sulla pelle

La prima caratteristica fondamentale per la salute della pelle risiede nella sua capacità di stimolare la formazione del collagene. Anche i tessuti connettivi beneficiano della sua presenza e hanno modo di formarsi con nuovo vigore. Ma l’acido ialuronico ha altre proprietà molto interessanti. Infatti, si è dimostrato anche un ottimo supporto per la lotta alle infezioni cutanee grazie alla sua capacità di contrastare batteri e virus. Riesce, inoltre, a idratare la parte più profonda della pelle, che di solito è quella più difficile da raggiungere, aumentandone di conseguenza l’elasticità. E agisce anche sostenendo la struttura molecolare, donando una superficie cutanea più luminosa e contribuendo a ridurre in maniera notevole rughe e pieghe della pelle. A livello medico, è utile anche ad aumentare la sensazione tattile di morbidezza, sia in termini di spessore che di plasticità, oltre ad essersi rivelato un’eccezionale risorsa per la cicatrizzazione delle ferite. Infine, è in grado di combattere il rilassamento cutaneo, che è la causa dell’inflaccidirsi delle superfici più vicine alle articolazioni, come gomiti, mento, collo e mandibola.

Come utilizzarlo al meglio ed evitare possibili controindicazioni

Le modalità d’impiego dell’acido ialuronico sono numerose. La più semplice consiste nel farlo assorbire per via cutanea tramite creme, olii e pomate. Molte creme idratanti, infatti, sono contengono al loro interno percentuali diverse di questo acido. Le creme per uso estetico e blandamente curativo possono essere applicate senza problemi su viso, mani e braccia, con un leggero massaggio. Quelle di tipo prettamente terapeutico invece vanno applicate solo sulla parte interessata, seguendo le istruzioni del medico curante. Ma l’acido ialuronico può essere assunto anche in compresse, insieme ad altri integratori alimentari, in modo da ripristinare la normale produzione corporea. In altri casi, dove non è possibile altrimenti, si può intervenire localmente iniettandolo sottocute. È il caso delle labbra, dove è impiegato per dare volume, o tra le cartilagini del ginocchio, per contrastare l’artrosi e migliorare la mobilità. Assolutamente sconsigliato invece il trattamento al seno, sia per le complicazioni che comporta, sia per l’impossibilità di eseguire gli accertamenti per la diagnosi tumorale. E, infine, non va assunto né in gravidanza, né in presenza di malesseri all’apparato digestivo.

Essere sempre belle grazie all’acido ialuronico

L’uso intelligente dell’acido ialuronico può aiutare moltissimo la salute della pelle ed è un vero amico della bellezza. Il suo segreto consiste nell’essere un elemento prodotto dal corpo umano, che quindi lo assorbe in maniera naturale senza gravi conseguenze cosa che invece può accadere nel caso di un corpo estraneo.

Di