facebook-ftwitterinstagramtelegram-planepinterest-p

Le relazioni a distanza non sono storie serie

le relazioni a distanza non sono storie serie: chi c’è passato si sarà sentito dire mille volte questa frase. Chi non si è mai fatto ore di treno solo per ricevere un abbraccio non riesce a capire la magia dell’attesa, chi non ha mai contato quanti giorni separano dal nuovo incontro ci prende un po’ per degli eterni sognatori. Ma non è forse questo l’amore? Perdere la razionalità e lasciarsi trasportare dai sentimenti.relazione a distanza come farla funzionare

Era il 3 gennaio del 2017, faceva freddissimo e alle 6 del mattino prendevo un treno per Roma: andata e ritorno in giornata.  “guarda come vado a sbattere contro un muro” questo è stato il testo del messaggio whatsapp che la mia più cara amica si è vista recapitare senza sapere cosa stesse succedendo.

Il cuore in gola e un abbraccio che mi sembra sia durato un’eternità: questo ricordo di quel giorno.

Mantenere una storia a distanza viva non è semplice, c’è bisogno di costanza, impegno e dedizione… COME IN QUALSIASI ALTRA RELAZIONE. Ho visto storie naufragare nella stessa casa, ho assistito a matrimoni che andavano a pezzi giorno dopo giorno… è davvero la distanza il metodo di giudizio per la solidità di una coppia?storia a distanza consigli

Se posso dirvi trascorro più tempo con il mio attuale fidanzato a 600km di distanza che con chi è stato prima di lui e viveva a due passi da casa. Tutta questione di volontà (ma anche di budget, inutile essere ipocriti… senza uno stipendio non si va da nessuna parte)

Il vero amore è una scelta e a volte si gioca un po’come con i lego:  Giocare con i lego mi ha insegnato che per costruire torri alte bisogna mettere basi solide e incastrare mattoncino dopo mattoncino. Vale anche per i rapporti.

Insomma: basta giudicare le relazioni degli altri, il loro modo di amare, smettiamo di fare troppe aspettative e avere troppe pretese e iniziamo a vivere. Vivete, prendete treni, baciate tanto, amate forte. relazione a distanza funziona

COSA HO IMPARATO DALLA MIA STORIA A DISTANZA?

tutto esageratamente e subito o nulla” era il mio motto fino ad un anno fa. Dalla mia relazione a distanza ho imparato il valore dell’attesa: saper aspettare, assaporare l’aspettativa dei momenti che verranno, godermi il tempo condiviso. Credo sia questo il regalo più bello di questa esperienza.

“ti abituerai!” Non ci si abitua. Salutare chi ami non è facile né lo sarà mai. Appena mi allontano l’unica cosa che mi tranquillizza è acquistare il prossimo biglietto.

Addio noia: ci sarà sempre una mostra, un museo, una città, una gita da fare. E se non ci sarà anche stare insieme a guardare una serie su Netflix sarà bellissimo.

Pazienza: è un’antica e nobile arte di cui ero totalmente sprovvista. Ora ne sto facendo tesoro…o almeno ci provo, sono pur sempre una gemelli 😀

Fiducia: è fondamentale. Una relazione a distanza è fattibile solo fidandosi della persona che amate, altrimenti vi e gli renderete la vita un inferno. 

CONSIGLI PER UNA RELAZIONE A DISTANZA

  • Considerate i mezzi di spostamento – ok l’idea romantica ma è fondamentale avere modo di vedersi fisicamente. Iscriviti a tutte le newsletter di treni, aerei, bus per essere sempre aggiornato sulle promo. Italo ad esempio è la mia salvezza: ogni venerdì l’app segnala un codice sconto valido fino al lunedì
  • La tecnologia annienta le distanze – telegram è diventata la mia app preferita. Foto, video, audio vi aiuteranno ad affrontare la lontananza
  • Non soffocare – cerca di mantenere la tua vita, i tuoi amici, le tue passioni. Continuate ad essere due individui, condividete passioni ma non toglietevi libertà a vicenda.
  • Pianificare – è fondamentale. Cercate di stabilire le date degli incontri magari con almeno un mesetto di anticipo per poter risparmiare sui biglietti ma anche per organizzare la vostra carriera.
  • Credici – non è facile ma con qualche accorgimento e un po’ di impegno una relazione a distanza funziona… e anche bene
  • La distanza non può durare per sempre – per quanto io sia sostenitrice di questa idea romantica prima o poi la distanza si dovrà accorciare
Di
Tags: ,