facebook-ftwitterinstagramtelegram-planepinterest-p

Ricetta kanelsnegle: girelle alla cannella della Danimarca

La ricetta di oggi proviene dalla Danimarca. Avete presente quando, guardando un film, vi prende la curiosità di scoprire tutto su persone e paesi citati? Ecco, per questa ricetta la curiosità è nata guardando su Netflix ‘’the danish girl’’ (un piccolo capolavoro che mi ha commossa). Così ho pensato di riproporre le kanelsnegle, girelle di pasta lievitata alla cannella . Un dolce dal forte sapore e profumo di cannella  ma leggero e delicato che vi stupirà per la semplicità della preparazione e la golosità dei sapori. La ricetta è per circa 12 kanelsnegle.ricetta kanelsnegle o girelle alla cannella

Cosa ci serve per preparare le kanelsnegle

  • 12 gr di lievito di birra secco
  • 125 ml di latte intero
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • ½ cucchiaio di zucchero semolato  ½ cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di cannella in polvere
  • 200 gr di farina 00
  • 45 gr di burro
  • 40 gr di zucchero di canna

Come prepariamo le nostre kanelsnegle

Sciogliamo il lievito di birra nel latte intiepidito (prestiamo attenzione che sia sciolto tutto bene) in una ciotola adatta. Aggiungiamo l’olio, lo zucchero semolato, il sale e 1 cucchiaio di cannella, mescoliamo e amalgamiamo bene. Per le kanelsnegle è importante che l’impasto sia amalgamato ottimamente. Infine aggiungiamo poco alla volta la farina avendo cura di non aggiungerne fino a che non avremo incorporato bene la precedente, dobbiamo ottenere un panetto morbido e liscio (ho finito l’impasto direttamente sul tavolo) poi mettiamo il panetto in una ciotola che avremo unto appena appena con un po’ d’olio, copriamo e mettiamo a lievitare in un luogo lontano da correnti d’aria, il forno andrà benissimo, per un’ora. Così iniziamo a vedere come saranno le kanelsnegle o girelle alla cannella.ricetta kanelsnegle o girelle alla cannella

Mentre aspettiamo che il panetto lieviti di circa il doppio del volume, accendiamo il forno e portiamolo a220° e prepariamo la crema di burro e cannella mescolando con vigore il burro ammorbidito lo zucchero di canna e la cannella avanzata. Una volta trascorso il tempo e avendo il nostro bel panetto lievitato armiamoci di pazienza e stendiamolo  su carta da forno formando un rettangolo più o meno regolare, cospargiamo il rettangolo con la crema di burro e cannella aiutandoci con un cucchiaio o un leccapentole. Arrotoliamo il nostro panetto e dividiamolo in fette regolari, dovrebbero risultare almeno 10 fette di circa 1 cm l’una ma volendo possiamo scegliere fettine più sottili e raddoppiare il tutto. Una volta affettato il panetto adagiamo le kanelsnegle o girelle alla cannella su un foglio di carta da forno e mettiamo il tutto in una teglia.ricetta kanelsnegle o girelle alla cannella

Copriamo con un canovaccio e lasciamo lievitare ancora per un’oretta. Inforniamo a 220° gradi per circa 15 minuti, fino a doratura e sforniamo. Lasciamo freddare e prima di servire cospargiamo le nostre kanelsnegle con una golosa glassa di zucchero. Io ho scelto di servirle semplici, assaporando il gusto particolarmente dolce e intenso di queste deliziose girelle alla cannella, ma volendo invece della glassa allo zucchero potete cospargerle di miele. Chiudendo gli occhi ho immaginato di assaporarle mentre passeggiavo per le vie di Ribe osservando le particolari e bellissime case a graticcio.ricetta kanelsnegle o girelle alla cannella

Lo sapete che Ribe (in danese antico Ripa) significa riva o sponda? Che poi è anche il canale che attraversa il villaggio e sfocia a Vadehavet  un Parco nazionale. Insomma, la Danimarca mi ha conquistata con le sue dolcezze e ho pensato di condividerne con voi una parte. Fatemi sapere se vi sono piaciute le girelle alla cannella o per essere più precise le kanelsnegle.

Di
Tags: , , ,