Ricetta magatello con salsa al caffè

Fino ad oggi le idee relative alle ricette natalizie sono state abbondantemente dolci 🙂 oggi vi propongo un secondo piatto. Goloso e decisamente particolare ma altrettanto decisamente buono e perfetto da portare in tavola per Natale. Pochissimi ingredienti e come sempre svuotafrigo o salvadispensa se preferite, perché anche per le occasioni speciali come la tavola imbandita di Natale, non è obbligatorio spendere cifre esorbitanti.  Le dosi sono per 3/4 persone, calcolando circa 4 fettine a testa.

COSA CI SERVE PER LA RICETTA MAGATELLO CON SALSA AL CAFFÈ

  • 600 gr di magatello (oppure come consigliato da Lorenzo Rizzieri, di bavetta) 1 tazzina di caffè Penazzi 1926
  • Rosmarino, salvia, chiodi di garofano a piacere
  • Sale, aglio, origano a piacere
  • ½ bicchiere di Bonarda, 30 gr di senape, 30 gr di burro Ricetta magatello con salsa al caffè

 COME PREPARARE LA SALSA AL CAFFÈ

Ho scelto il magatello, avevo chiesto consiglio a Lorenzo Rizzieri dell’omonima macelleria (ve ne avevo parlato tempo fa) che mi aveva consigliato la bavetta, purtroppo il macellaio di fiducia era sprovvisto e mi ha consigliato in alternativa il magatello. Ho scelto di cucinare un secondo semplice ma con una salsa particolare: al caffè e ho scelto il caffè Penazzi 1926(anche di questo caffè vi avevo parlato tempo fa), perché è ottimo, ve lo consiglio caldamente.

Prepariamo una tazzina di caffè Penazzi 1926, (sapete che Alberto Trabatti, proprietario della torrefazione Caffè Penazzi 1926, non ci serve solo caffè, ma ci insegna anche come prepararlo al meglio a casa nostra? Nelle confezioni sono presenti alcune dritte per avere un caffè ottimo a casa con la moka). Mettiamo in un pentolino antiaderente il burro e facciamolo sciogliere a fiamma bassa, una volta sciolto aggiungiamo la senape e mescoliamo velocemente con una frusta da cucina.Ricetta magatello con salsa al caffè

Appena avremo mescolato lasciamo sobbollire un minuto e aggiungiamo mezza tazzina di caffè Penazzi 1926, cuociamo fino a rendere una crema la salsa al caffè e lasciamo intiepidire. Alberto Trabatti conosce bene la mia passione per il caffè e durante il blogtour a Ferrara, mi ha omaggiata di un sacchetto di miscela, ho pensato di creare qualcosa di speciale, di non limitarmi a sorseggiare ad occhi chiusi il suo favoloso caffè. La salsa creata è leggermente affumicata ma saporita senza essere invadente. Ricetta magatello con salsa al caffè

COME CUCINARE IL MAGATELLO CON SALSA AL CAFFÈ

Accendiamo il forno e portiamolo a 200°. Mettiamo il magatello in una teglia antiaderente, versiamoci sopra il vino Bonarda, aggiungiamo le spezie (salvia, rosmarino, chiodi di garofano, aglio, origano e sale) e inforniamo a 200° per circa 30 minuti. Diversamente dai dolci in questo caso ricordiamoci di girare il magatello per evitare che cuocia troppo solo da un lato. Non dobbiamo cuocerlo totalmente, o almeno io preferisco che la carne sia ancora rosata, non cotta totalmente. Lasciamo intiepidire e affettiamo.Ricetta magatello con salsa al caffè

Una volta  affettato il magatello, dovremo soltanto filtrare la salsa al caffè (io non l’ho filtrata, era come potete vedere dalle foto, decisamente morbida e vellutata) e versarla sulla carne, servendola calda con delle verdure saltate in padella. Se vi fa piacere e come me siete addicted del caffè, potete spolverizzare un po’ di polvere di caffè sulle fettine di carne, il risultato sarà goloso come mai prima. Come promesso, la ricetta magatello con salsa al caffè è particolare ma molto semplice, come tutte le mie ricette. Provatela e fatemi sapere cosa ne pensate!