facebook-ftwitterinstagramtelegram-planepinterest-p

Ricetta zuppa di pesce con gallette del marinaio

Lo so, ormai fa caldo e di accendere fornelli e forni non se ne parla ma per questa ricetta (che tra l’altro è veloce) possiamo fare una piccola eccezione e il risultato sarà stupefacente! Sapete che pochi giorni fa sono stata in Liguria, un piccolo assaggio delle 5 Terre, di Sestri Levante e Camogli che ho apprezzato particolarmente anche dal lato food 😉 a Camogli ho scoperto la galletta del marinaio ad esempio. Più sotto vi spiego cos’é e vi racconto come l’ho scoperta, intanto procediamo con la zuppa. Le dosi sarebbero per 4 ma lascio alla vostra golosità il compito di raddoppiare o dimezzare le dosi. Tenete presente che per questa ricetta ho scelto pesce surgelato comprato a Sapori di Marericetta zuppa di pesce con gallette del marinaio

Cosa ci serve per cucinare la ricetta zuppa di pesce con gallette del marinaio

  • 300 gr di cozze
  • 250 gr di vongole
  • 150 gr di ciuffi di calamaro
  • 150 gr di anelli di calamaro
  • 200 gr di scampi
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 30 ml di olio evo
  • 10 gr di sale Gemma di Mare Essenziale
  • 2 spicchi di aglio, prezzemolo e pepe a piacere
  • 250 gr di salsa di pomodoro

Come cucinare la ricetta zuppa di pesce con gallette del marinaio

Per prima cosa, le cozze e le vongole vanno lavate anche se sono surgelate. Compro spessissimo il pesce da Sapori di Mare, è ottimo, i miei preferiti però restano gli spiedini di pesce in entrambe le varianti (panati o semplici). Dopo aver lavato cozze e vongole mettiamo in una comoda padella antiaderente l’olio evo e gli spicchi d’aglio (se vi piace potete aggiungere carote, sedano e cipolla tritati come soffritto) e lasciamo soffriggere piano.

Aggiungiamo all’olio ben caldo (dopo aver tolto l’aglio) il nostro pesce: cozze, vongole, ciuffi di calamaro, anelli di calamaro e gli scampi e versiamo il bicchiere di vino bianco, lasciamo evaporare per bene e infine aggiustiamo di sale (ho scelto nuovamente Gemma di Mare Essenziale perché che ci crediate o no, questo sale è davvero buono e perché riduce il consumo di sodio sostituendolo con magnesio, calcio e potassio i tre minerali marini davvero essenziali al nostro organismo) e pepe.ricetta zuppa di pesce con gallette del marinaio

Ci vorrà pochissimo, circa 30 minuti, la ricetta zuppa di pesce con gallette del marinaio è veloce e volendo possiamo prepararla al mattino mentre le temperature sono ancora accettabili e riscaldarla all’occorrenza. Una volta che avremo aggiunto il sale e aggiustato di pepe non resta che aggiungere la salsa di pomodoro e coprire lasciando cuocere a fuoco medio per circa 20 minuti, poi scopriamo e finiamo la cottura per altri 5/10 minuti. Aggiungiamo prezzemolo o basilico e serviamo aggiungendo nei piatti alcuni pezzi di gallette del marinaio, scommettiamo che la rifarete spesso? 😉ricetta zuppa di pesce con gallette del marinaio

Storia delle gallette del marinaio di Camogli

Nei giorni passati a scoprire la Riviera di Levante, macinando gradini e sentieri e riempiendomi gli occhi di bellezza tra Riomaggiore, Manarola, Monte Rosso, Vernazza e Corniglia anche se la stanchezza imperava non ho voluto rimandare la scoperta di Camogli e ho fatto bene! A parte la bellezza della cittadella (ma che ve lo dico a fare, la Liguria è tutta bella e se ancora non la conoscete dovreste proprio colmare la lacuna, magari partendo proprio dalle 5 Terre) la mia golosità ormai famosa mi ha portato a seguire l’olfatto in una vietta talmente bella e caratteristica che per un momento ho pensato solo a scattare foto dimenticando il profumo, ma subito dopo ecco che voltandomi scorgo una panetteria, si chiama ‘’in sciö canto’’ il panificio scopro quasi subito è antico e al suo interno una serie di delizie golose vi afferrano e non vi lasciano più!ricetta zuppa di pesce con gallette del marinaio

Le proprietarie mi raccontano che sono l’ennesima generazione che subentra e che alcune cose non sono  mai cambiate, tra cui la focaccia di Recco, la focaccia con cipolle e le gallette del marinaio. Mi raccontano che le gallette del marinaio sono il pane del marinaio, che in antichità veniva preparato e portato sulle navi perché essendo praticamente pane secco, durava mesi. E in effetti è davvero una sorta di focaccina ma schiacciatissima, perfetta per la zuppa di pesce con gallette del marinaio insomma! Si preparava perché appunto i marinai stavano in mare per periodi lunghissimi e spesso senza riuscire a toccare alcun porto quindi le provviste imbarcate dovevano giocoforza mantenersi a lungo.ricetta zuppa di pesce con gallette del marinaio

La galletta del marinaio è preparata con pochi ingredienti, acqua, malto, lievito di birra, farina e sale il tutto veniva lavorato accuratamente e cotto in forno questi passaggi fanno perdere umidità quindi si asciuga a tal punto da rimanere inalterata per lunghi periodi, anche mesi. Si usa ancora oggi farla rinvenire in acqua o con alcuni spruzzi di acqua e aceto. I marinai usavano farla rinvenire in acqua di mare condirla con un filo di olio e accompagnarla alle acciughe, si chiama capponada. La capponada oggi si prepara arricchita con tonno e capperi, alcuni aggiungono i pomodori e più raramente della bottarga trasformando così un piatto povero e tradizionale in una sua versione quasi gourmet.ricetta zuppa di pesce con gallette del marinaio

 

Se passate da Camogli, e fate tappa al panificio ‘’in sciö canto’’, non dimenticatevi di assaggiare anche i camogliesi, dolci deliziosi e leggermente alcolici: sono sofficissimi bignè riempiti con una crema al cioccolato e rum e ripassati nello zucchero a velo. Deliziosi al punto che uno tira l’altro! Calorici sì, ma talmente buoni che vi faranno scordare la prova costume!

Di
Tags: , , ,