facebook-ftwitterinstagramtelegram-planepinterest-p

Ristorante Los Argentinos, un goloso angolo di Argentina a Pavia

Uno spaccato di vita che viene raccontato con il sorriso da Emanuel Ariel, Ariel per gli amici, si presenta così il titolare di questo piccolo e caratteristico ristorante in centro a Pavia in Corso Garibaldi 13. Ci sono capitata per caso con Marito, e ci siamo detti ‘’perché no’’, sono sempre alla ricerca di nuovi gusti e mi piace scoprire la cucina di Paesi lontani. Mi sono trovata così bene che è diventata una tappa quasi regolare! La vetrina che occhieggia  dall’interno della via fa capire quanto l’accoglienza sarà calda e accogliente, un anticipo di tutta l’esperienza che si vivrà fino al momento dei saluti.Ristorante Los Argentinos Pavia

Il locale non è grande ma compensa in calore e allegria. Ricco di colore, appesi alle pareti riproduzioni di quadri di artisti argentini e la maglia di Maradona fanno  buona compagnia a foto del Che. La musica è quella tipicamente argentina e stare fermi mentre si degustano le pietanze non è così facile! Nei periodi caldi c’è anche uno spazio esterno dove potersi fermare a pranzo o cena. All’interno l’arredamento è quello tipico delle osterie o della casa di nonna, con sedie e tavoli di legno ‘’come una volta’’. Tutto ben posizionato come fosse casuale mentre è presente una disposizione curata e voluta.

Ariel è un ottimo dispensatore di racconti della sua terra mentre racconta pieno di passione e con l’immancabile sorriso il menù (che si vanta di aver creato e scelto personalmente, come molte ricette).  Al momento della scelta delle grigliate spiega con solerzia in quale senso mangiarle per regalarsi un percorso di gusti e profumi interessanti, ma anche da dove arriva la carne. Le grigliate sono servite con una salsa che chiama picanhia (vagamente piccante ma buona).Un menù ovviamente ricco di piatti argentini, partendo dagli antipasti come le  empanadas  (fagottini deliziosi ripieni di carne, pollo o –il mio preferito- mais e besciamella) o la lengua alla vinagreta che mi ha stuzzicato le papille gustative regalandomi  la voglia di assaggiarne ancora e scoprire tutti gli altri piatti presenti nel menù. In alternativa le tapas de chorizo, ottime bruschette con salamelle con salsa al pomodoro speziata, o il pollo alla escabeche e se non volete carne? Gli antipasti contano anche piatti vegetariani come berenjena y calabazin al escabeche (melanzane e zucchine marinate), o palmitos con salsa cocktail, oppure la provoleta un provolone servito alla griglia filante e godurioso!Ristorante Los Argentinos Pavia

Tra le carni proposte, vi consiglio le grigliate, nella versione della grigliata Argentina di Angus con entrecote, scamone, spalla e asado  tra quelle presentate. Questa grigliata è per due persone. Invece la versione grigliata Azzurri è l’ultima che ho provato, giusto sabato sera è con salamella, pollo e costine servita con una salsina appena piccante. Una versione di grigliata vegetariana presente nel menù viene servita con melanzane, zucchine, peperoni, carote, pomodori , cipolle, patate e uovo. E se ancora non vi basta, sempre nel menù sono presenti entrana Angus (diaframma) servita con contorno a piacere e vacio Angus (sottopancia) sempre con contorno a scelta se vi piace la versione ‘’al vino’’ allora Ariel vi consiglia el churrasco de paleta al Malbec, un delizioso fesone di spalla cotto al vino Malbec.Ristorante Los Argentinos Pavia

Non terminate il pasto così, Ariel ha una scelta di dolci da leccarsi i baffi! Dal gelato al dulce de leche alla cheesecake al dulce de leche e se siete molto, molto golosi come me allora dovete proprio assaggiare il vulcano: un muffin servito caldo con ripieno di cioccolato bianco fuso e dulce de leche, accompagnato da una pallina di gelato al dulce de leche!

Una carta dei vini con forti richiami alla terra d’origine del simpaticissimo Ariel: l’Argentina. Una serie di Malbec che spazia da Setima Marraso a Novecento, da Amaru a Navarro da Telteca a Saurus a Don David riserva Malber. E le birre? Non preoccupatevi, anche in questo caso la scelta caduta su Quilmes vi metterà in pace con il mondo. Per finire al meglio un pasto a Los Argentinos Pavia, non perdetevi un assaggio di Legui il liquore argentino che prende il nome dal fantino uruguaiano Irineo Leguisamo servito con il caffè, le note dolci del caramello si mescolano a quelle delle erbe in una combinazione che farà socchiudere gli occhi per la bontà.Ristorante Los Argentinos Pavia

Le prenotazioni sono gradite perché il locale non è molto grande e si rischia di sentirsi dire di no (giusto sabato in meno di 30 minuti Ariel ha dovuto dire di no a ben 18 persone!) Locale piccolo ma adatto a gruppi e i bambini son ben accetti. Con l’opzione dell’asporto Ariel si aggiudica il mio pollice alto! E a proposito un aneddoto che forse non conoscete: il mitico Cesare, il bar gelateria storica di Pavia è proprio vicino al ristorante Los Argentinos e grazie ad Ariel ora serve anche il gelato dulce de leche, lo stesso che è presente nel menù dei dolci del ristorante! Mi scuso per le fotografie non perfette ma l’ambiente e le luci basse hanno favorito il relax e la voglia di gustarsi il cibo e la compagnia.

 

Di
Tags: , , ,