facebook-ftwitterinstagramtelegram-planepinterest-p

Zavattarello, storia di uno dei Borghi più belli d’Italia

Ci sono giornate che non hanno ancora il profumo della primavera, sono quelle che si aprono alla luce dopo il periodo natalizio, a cavallo tra Carnevale e Pasqua. Questi giorni sono speciali per il desiderio di uscire di casa e alzare il viso al cielo e al calore del sole, così si esce di casa si sale in auto e, almeno per me, vale il pensiero di guidare lasciandosi portare dall’istinto e dal panorama. Così sabato pomeriggio ho guidato per un’ora tra le strade che  dalla pianura pavese  alle colline pavesi mi hanno portata a Zavattarello, uno dei borghi più belli d’Italia. Ed è così che mi sono trovata invaghita di questo paese, un distillato di storia antica e rivincita moderna. Le case si sfidano in una gara di bellezza tra antico e attuale e il castello Dal Verme osserva sornione in silenzio dalla collina. L’aria è leggera e frizzante e il cielo terso con il sole a riscaldare il panorama mi ha fatto pensare seriamente a trasferirmi qui. Il senso di ‘’tempo lento’’ è così presente che perfino i gatti si lasciano fotografare mentre fanno le fusa stesi a raccogliere il calore di questa giornata.zavattarello gite fuori porta veduta castello dal verme

Borghi liguri instagrammabili: i più belli secondo smodatamente.it

Chi mi conosce sa che la Liguria è un po’ la mia seconda casa e ora dividendomi tra Milano e Roma riesco a passarci meno tempo del solito ma non per questo ho abbandonato la mia esplorazione… anzi! Appena posso prendo l’auto e corro a scoprire posti nuovi. In questo post vorrei regalarvi i miei itinerari con alcuni borghi che ogni volta amo rivedere e paesi caratteristici che meritano una menzione. borghi liguri da vedere

Continua a leggere

Barcellona Instagrammabile: 4 giorni di relax e arte a Giugno

Questo post arriva dopo un po’ che questo viaggio è stato fatto ma i monumenti non si spostano e la città è così bella che merita sempre una menzione. Barcellona è stato il mio regalo di Laurea, piano B dopo che mi è stata clonata la carta di credito e il primo viaggio prenotato è saltato. (lunga storia che magari un giorno vi racconterò)

Siamo partiti con Easyjet e abbiamo scelto un piccolo albergo con ottime recensioni nel cuore di Barceloneta, uno dei cuori pulsanti tra i quartieri della città e davvero comodo per la presenza di metro e altri mezzi di trasporto. 

Continua a leggere

Il mio Capodanno: un giorno a Como tra i posti più instagrammabili

Io e il mio ragazzo non siamo tipi da discoteche e nemmeno da passare serate incatenati al tavolo. Siamo abbastanza dinamici nella nostra pigrizia e così dopo un giretto veloce tra le idee per il capodanno in zona sono rimasta folgorata dallo spettacolo pirotecnico dello scorso anno sul lago di Como e così ho pensato… perché non andare proprio a Como?

Dopo un controllo capillare di Airbnb abbiamo trovato il nostro rifugio ideale in uno splendido attico magnificamente arredato gestito da Cristina; una deliziosa casetta in stile shabby chic ristrutturata di recente e completamente accessoriata dove ho anche cucinato per la cena del veglione.

Siamo partiti da Pavia nella mattina del 31 e abbiamo trascorso tutto il 31 a Como girando la cittadina in una sola giornata (motivo per cui vi consiglio anche una semplice gita di un giorno se partite dalla zona di Milano – Pavia)

villa olmo como

Continua a leggere

Gita fuori porta Museo storico Alfa Romeo

Shopping o auto d’epoca? Entrambi! In queste  giornate di temperature in picchiata viene voglia di fare il cambio dell’armadio: via l’abbigliamento estivo, fuori quello un po’ più coprente, ogni anno è così anche per voi? Al cambio dell’armadio mi trovo a ripetere un mantra che Marito odia ‘’non ho niente da mettere!’’. Oggi complice  una giornata di quelle tranquille ho chiesto a Marito di accompagnarmi ad Arese a visitare Il Centro, da quando è stato aperto in realtà ci torno abbastanza spesso e una tappa fissa è sempre Primark. Ma volevo fare un giro anche negli altri negozi (sono talmente tanti e tutti diversi che in ognuno potenzialmente potrei davvero spendere un piccolo capitale), così ho pensato ‘’povero Marito, perché obbligarlo a starmi dietro in questo tour che per lui è quasi infernale?’’ ,  pensa e ripensa e ho trovato un’idea: il Museo storico Alfa Romeo!Museo storico Alfa Romeo